domenica 1 aprile 2007

Pensa alla discoteca


Diario di bordo. Domenica 1 Aprile 2007.

Ore 03:00 - delirio in favola
Ore 04:30 - immersione nel letto
Ore 09:00 - sveglia e colazione (storditissimo)
Ore 09:40 - compilamento questionario AVIS
Ore 09:50 - inizio prelievo
Ore 10:05 - prelievo
Ore 10:15 - assunta posizione seduta
Ore 10:20 - altro questionario (compilato con la testa tra le nuvole) e sorso d'acqua
Ore 10:21 - rigetto colazione
Ore 10:22 - cambiato lettino
Ore 10:35 - ritorno a casa
Chi l'avrebbe detto che un sorso d'acqua e il chinamento della testa in avanti mi avrebbe causato una reazione di rigetto... io non lo sapevo! :(
E dire che fino a quel momento era andato tutto liscio. Dopo aver risposto al questionario con damande difficilissime, del tipo le malattie avute nell'infanzia, alcool, stupefacenti, malattie dal nome impronuciabile, mi sono recato dalla dottoressa per il rilevamento dell'emoglobina... dolore! Una specie di spillo che ti sparano sul dito. Fastidioso. In seguito un altra dottoressa mi richiese di nuovo tutte le domande del questionario. Palle. Finalmente eccomi sdraiato sul lettino. Stavolta un dottore arriva con un sacchetto e mi chiede nome, cognome e data di nascita. Ma che cos'è? Un gioco? L'avrò detto già 10 volte! Dopo aver convinto che fossi io Andrea, laccio emostatico, pugno, gran respiro e ZAC. Dolore (non tanto). Pallina e sangue che se ne va. Lento. Senti proprio il sangue che se ne va dal tuo corpo, una sensazione strana, come se ti svuotassero, poi incominci ad osservare il sacchetto che si riempe, 100, 200, 300 e 400. 400 g! Estrazione dell'ago (che sembra un ferro per maglia) molto più dolorosa dell'inserimento e poi attesa. La testa leggera. Ti senti un po vuoto, come se ti mancasse qualcosa dentro (tipo sangue :P). Poi il danno, stufato di stare sdraiato mi alzai ma subito mi bloccarano e mi fecero sedere. Testa sempre più leggera. Visto la noia disanguante, Enzo mi da il questionario e io gli chiedo dell'acqua. Chino la testa, scrivo bevo un sorso. La testa inizia a girare e poi il danno. Schifo. Proprio alla fine. Stupido questionario e stupida acqua. Disteso su lettino aspettai che mi passasse la nausea e il giramento di testa, poi tornai a casa.
Sfortuna, era andata bene fino all'acqua, è una sensazione strana ma è un'azione positiva, sperando di non aver troppo alcool nel sangue, potrei salvare qualche persona, e magari con l'alcool lo rendo anche un po allegro :).
E' una bella cosa, chi può e chi se la sente dovrebbe darlo, ti senti sollevato e in pace, anche perchè la testa va dove vuole lei. Comunque ho scoperto 2 cose. La prima è che gli aghi non mi fanno senso, la seconda è che non mi devo alzare e chinare la testa dopo il prelievo. A parte la fine è andata bene... penso che prima o poi lo rifarò.
Nota di redazione. Devo ringraziare un simpatico vecchietto che venne da me durante la mia attesa e mi disse: "per sentirti meglio pensa alla discoteca", non sapendo che fino a 5 ore fa ero proprio li. Mi ha fatto scassare.
AVIS --> voto: 400 (come i grammi di sangue)

4 commenti:

Gabriele ha detto...

lol, certi vecchietti son troppo forti! Chissà cosa troveranno nel tuo sangue...ma hai risposto con sincerità a tutte le domande?

dagohack ha detto...

casino...

blackjack ha detto...

una cosa non mi è kiara...tu hai fatto colazione prima di un prelievo??certo che poi gobbi cazzo...cmq se cominci a sballare coi prelievi del sangue sei messo proprio male dago :->

dagohack ha detto...

lo so... ma avevo troppa fame :) mi servirà come lezione per la prox volta